Rocca di Staggia: il Trecento si disvela…

A pochi chilometri da Poggibonsi, in direzione Monteriggioni, lungo la via Francigena, si staglia nelle sue forme rudi e squadrate la Rocca di Staggia, fortezza di origine longobarda, contaminata dallo stile elegante e raffinato del palazzo dei Franzesi, classico esempio architettonico del ’300.

All’interno della cinta muraria della rocca è ancora in parte percorribile il “camminamento aereo”, lungo gli spalti, che permette la vista del borgo di Staggia, aggregato urbano realizzato dai Fiorentini nel ’400.

Lungo il camminamento e le stanze del palazzo è facile dunque riscoprire le suggestioni della storia e cogliere, con sguardo di poeta, oltre la polvere del quotidiano, la poesia nascosta del luogo.

All’interno, per un collegamento  tra il passato e il contemporaneo, ci sono installazioni e opere di Donatella Bagnoli, Francesco Bruni, Gianni Gronchi, Ducci Nacci, Cecco Ragni.

Per visitare la Rocca di Staggia:

tel. 366 4792092

info@laroccadistaggia.it

www.laroccadistaggia.it

 

 

Share

Leave a Reply

*