Fonte di Follonica: abbandono e rinascita…

La Fonte di Follonica è una tra le Fonti monumentali più importanti e antiche, costruita nel XIII sec. fuori le mura, e successivamente inglobata da esse. A causa del cattivo stato di manutenzione già nel 1226 ebbe bisogno di interventi di recupero e ripristino. Fu danneggiata in seguito alla peste del 1348, cadde progressivamente in disuso, anche in relazione alla scarsa popolazione di quella zona e al fatto che andavano sorgendo altr epiù coomode fonti ne centro città. Dunque la posizone esterna alle mura, esposta agli attacchi dei nemici, deve aver favorito il graduale abbandono della fonte.

Nel 1509 le Autorità cittadine cedettero la fonte ai frati di Santo Spirito, che intendevano costruirci un mulino. Divenuta proprietà privata, fonte di follonica, lentamente , non ricevendo più le cure che fino ad allora l’avevano faticosamente tenuta in vita, fu sommersa dal fango e cadde in stato di abbandono.

Oggi, si può percepirne l’aspetto originario,grazie al recupero di cui è stata oggetto in questi utlimi anni.

Di seguito se ne riporta una ricostruzione in digitale..

Share

Leave a Reply

*